Adeguamento sismico in Italia

Necessità di adeguamento sismico in Italia: edifici realizzati senza progettazione antisismica.

La gravità del rischio sismico in Italia è legata a 2 fattori incisivi: sia alla pericolosità sismica del territorio italiano, sia all’elevata vulnerabilità sismica del patrimonio edilizio esistente.

Basti pensare che il 60% degli edifici in Italia è stato costruito prima del 1974, ovvero prima dell’entrata in vigore delle prime norme antisismiche con l’apparato normativo costituito dalla legge 2 febbraio 1974, n. 64.

Pertanto la maggioranza degli edifici esistenti è stata realizzata in assenza di regole di progettazione antisismica o secondo norme di vecchia generazione. Non sono perciò in grado di garantire gli standard di sicurezza richiesti dalle attuali Norme Tecniche per le Costruzioni, attualmente definite nel decreto ministeriale 17 gennaio 2018, che dal 22 marzo 2018 sostituisce il decreto ministeriale 14 gennaio 2008.

Inoltre tutto il territorio nazionale è classificato come sismico, alla luce dell’ordinanza n. 3274 del 20 marzo 2003, e suddiviso in 4 zone. Solo per la zona 4 viene data facoltà alle regioni di imporre l’obbligo della progettazione antisismica.

Risultano quindi necessari degli interventi di messa in sicurezza a livello sismico.

In che modo intervenire?

Innanzitutto con interventi propri del’ingegneria sismica e mirati a risolvere le criticità della costruzioni. Possibilità offerta ad esempio dai dispositivi antisismici di connessione strutturale.

La normativa classifica gli interventi sulle costruzioni esistenti in tre categorie:

  • interventi di adeguamento, che permettono di raggiungere il livello di sicurezza di un edificio nuovo previsto dalle norme vigenti.
  • interventi di miglioramento, che incrementano il livello di sicurezza dell’edificio, ma senza raggiungere il livello di sicurezza delle nuove costruzioni
  • riparazioni o interventi locali, che comportano un miglioramento delle condizioni di sicurezza già esistenti localmente, ma senza modificare le altre parti della struttura.

Hanno usufruito dei nostri servizi

Numero Verde: 800 595010

Per contattarci, per informazioni o per effettuare una richiesta di preventivo:

© 2019 SICURSISMA® by SIAL SAFETY - Via Molino Emili 1/M - 25030 Maclodio (BS) - Tel: 800-595010 - E-mail: info@sicursisma.com - P.I. 02753430988 - Privacy policy